fbpx
LISTELLI IN LEGNO | DOVE COME PERCHÈ | Progettazione SMart STUDIO
17254
post-template-default,single,single-post,postid-17254,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vss_responsive_adv,qode-theme-ver-8.0,wpb-js-composer js-comp-ver-6.5.0,vc_responsive

23 Nov LISTELLI IN LEGNO | DOVE COME PERCHÈ

| immagine G+E INTERIOR |

Divisorio, schermatura, boiserie o elemento decorativo, i listelli in legno affiancati hanno un’ottima resa estetica e possono avere diverse funzioni. Dividere senza perdere la luce, ottenendo un effetto vedo non vedo che riscalda l’ambiente e regala personalità alla stanza, ma possono anche diventare un rivestimento, la finitura di una porta o di un’anta di un mobile.
Che sia un appartamento moderno, un casolare o un loft, le varie essenze danno la possibilità di poter inserire questo sistema decorativo nei diversi stili.

| DOVE

Molteplici e diverse possono essere le zone della casa dove applicare i listelli in legno, ad esempio per schermare un ingresso dove magari incastrare un elemento contenitivo che funge da svuotatasche.
Per schermare una zona di passaggio creando una barriera dove inserire elementi decorativi come una striscia led o una lampada.

| immagine F+S INTERIOR |

 

Nella zona living possiamo utilizzare i listelli come un vero e proprio rivestimento che può essere applicato sia a parete che a soffitto. Pensiamo ad esempio alla parete TV in cui la TV stessa può sovrapporsi o rimanere laterale ai listelli realizzando così un sistema decorativo che caratterizza la parete creando una sorta di boiserie dogata verticale.
Il concetto di boiserie può essere esteso anche a tutta la parete come ad esempio la parete della testata del letto oppure possiamo caratterizzare una parete con i listelli includendo e nascondendo la porta di accesso alla cabina armadio o quella di accesso al bagno della camera.

 

| immagine RES DOOR AND SISTEM |

| immagine RES DOOR AND SISTEM |

| COME

ELEMENTO DIVISORIO Se i listelli vengono utilizzati come elemento divisorio allora saranno realizzati a tutta altezza agganciati a pavimento e a soffitto e non saranno addossati a parete o ad arredi. In questo caso la criticità dei listelli deriva dalla loro possibilità di svergolamento, quindi di curvare o flettere se non correttamente agganciati.
I metodi di realizzazione possono essere diversi, i listelli avranno una larghezza di 4 o 5cm e una profondità di 8 o 10cm e vanno agganciati a soffitto e a pavimento e magari si potrebbe inserire una mensola che li tenga ben agganciati tra loro.

<CONSIGLIO SMART>
È bene valutare insieme al falegname che realizzerà i listelli, il sistema migliore per renderli stabili.

| immagine G+E INTERIOR |

ELEMENTO DECORATIVO In questo caso la rigidità dei listelli è garantita dalla possibilità di fissarli su più punti direttamente a parete e per questo sono caratterizzati da una sezione minore rispetto ai precedenti (3×3 o 4x4cm).

In ogni caso per quanto riguarda le finiture è possibile scegliere tra un’ampia gamma di essenze che andranno abbinate alla tipologia di arredo dell’ambiente in cui andranno posizionati i listelli stessi. Il legno inoltre potrà essere laccato, spazzolato, verniciato e subire diversi trattamenti.

Esistono in commercio anche pannelli già fresati in cui è possibile scegliere anche diverse forme di listello. L’effetto finale sarà diverso in quanto in questo caso c’è una base che fa da supporto sulla quale viene applicato uno strato fresato che riproduce i listelli.

| immagine PANNELLI FRESATI ENRICO COLOMBO |

| PERCHÉ

La scelta del legno come materiale per la progettazione d’interni dona sempre all’ambiente un’atmosfera calda e rilassante. La possibilità di scelta tra numerose tipologie di essenze diverse lo rende un materiale che si adatta a diversi stili. In particolare i listelli si adattano all’ambiente sia completando l’arredo sia definendo e dividendo gli spazi.