fbpx
LAUNDRY | I PANNI SPORCHI SI LAVANO A CASA! | Progettazione SMart STUDIO
17414
post-template-default,single,single-post,postid-17414,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vss_responsive_adv,qode-theme-ver-8.0,wpb-js-composer js-comp-ver-6.5.0,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-17440

14 Set LAUNDRY | I PANNI SPORCHI SI LAVANO A CASA!

| immagine Lavanderia Birex 5 |

Che sia piccola o grande, che abbia una stanza dedicata, che sia dentro un armadio, che sia in bagno, va bene tutto, ma non possiamo rinunciare ad uno spazio lavanderia! Come il guardaroba all’ingresso, per noi anche la lavanderia rientra tra quei must have che ci imponiamo di inserire quando iniziamo una progettazione.

| LA SITUAZIONE IDEALE, QUANDO TI PIACE VINCERE FACILE!

| immagine HOMESTOLOVE.COM.AU |

Iniziamo dalla situazione ideale:

  • Stanza dedicata: diventerà così un vero spogliatoio e nessuno vedrà più montagne di vestiti che puntualmente si formano sopra una sedia in camera e che inevitabilmente possono solo aumentare di volume!
  • Con finestra: elettrodomestici come lavatrice e ferro da stiro producono vapore quindi, se non vogliamo trasformare tutto in una sauna ed evitare la formazione di condensa è fortemente consigliato arieggiare la stanza
  • Lavabo, lavatrice, asciugatrice: 2mx2m sono le dimensioni minime per poter inserire tutto il necessario
  • Moduli contenitivi con ante o a giorno: elementi essenziali per mantenere tutto in ordine o per poter nascondere tutto, questo dipende dai punti di vista!
  • Asta appendiabiti: è la ciliegina sulla torta quando hai stirato e non hai voglia di piegare
  • Ripostiglio per ferro e asse da stiro: un modulo deve avere altezza armadio in modo da poter contenere facilmente asse da stiro e se avanza spazio anche l’aspirapolvere

| immagine HOMESTOLOVE.COM.AU |

| immagine PROGETTO L+A INTERIOR |

| immagine PROGETTO S+L INTERIOR |

| SI PERò DAI ANCHE MENO

| immagine GIARENOVATIONS.COM.AU |

| Immagine LAVANDERIA by SMEG |

Ok avere una stanza lavanderia sembra l’unica soluzione fattibile e comoda e…invece no, nei nostri progetti l’abbiamo inserita ovunque, tranne in cucina!

Un posto che secondo noi unisce l’utile al dilettevole è l’antibagno dove, inseriamo il lavabo in una parete e dalla parte opposta un armadio lavanderia in nicchia, magari con ante a libro o battenti che rientrano lateralmente in modo da avere tutto accessibile e a vista una volta aperto

Lo stesso concetto può essere applicato nel corridoio, ricaviamo un armadio in nicchia e nessuno si accorgerà di niente.

<CONSIGLIO SMART>

Quando la lavanderia è chiusa dentro un armadio dobbiamo ricordarci di creare delle fessure sulle ante per consentire l’arieggiamento.

| immagine PROGETTO FT INTERIOR |

| immagine PROGETTO G+A INTERIOR |

Quando lo spazio è ridotto al minimo, sicuramente è bene posizionare lavatrice e asciugatrice una sopra l’altra oppure scegliere una lavasciuga in modo da ottimizzare lo spazio e poter ricavare anche un comodo cassettone per la biancheria sporca.

Altro spazio che può facilmente ospitare una zona lavanderia è il sottoscala che possiamo pensare anche come ripostiglio

| immagine SCHEMA ARMADIO LAVANDERIA |

E poi c’è lei: lavatrice 50’s Style by Smeg, nasconderla è un vero peccato! Forse in questo potremmo accettare di posizionarla in cucina, ma abbiamo detto forse 😉

| immagine LAVABIANCHERIA LBB14 by SMEG |